Se ora il giglio magico è un marchio d’infamia

By 20 dicembre 2018 Chiacchiere da Camera
Matteo Renzi, PD

Matteo Renzi, PD

Secondo vasta pubblicistica, responsabile di ogni disastro politico, subito dopo Silvio Berlusconi, c’è Matteo Renzi. Dietro di lui i renziani e, per ultimi, i renzizzati, colpevoli di correità nei fatti e nei misfatti. Per loro andrebbe ripristinato, guarda caso, il marchio del giglio, non più magico, ma come quello impresso a fuoco sulla spalla della Milady dei Tre moschettieri. Orsù, procediamo?