Chi è libero e chi uguale? dilemma tra i frantumi

By 30 novembre 2018 Chiacchiere da Camera
Pietro Grasso, Liberi e Uguali

Pietro Grasso, Liberi e Uguali

È sembrato eccessivo fin dall’inizio quel LeU che stava a significare Liberi e Uguali. E quando il troppo stroppia nascono i litigi come sta accadendo ora tra i vari coriandoli della sinistra che componevano quel partito. La cosa più giusta da fare sarebbe assegnare agli uni l’uguaglianza e agli altri la libertà. Ma sembra che l’acronimo non sia scindibile come il partito. La lite continua.