Monthly Archives: novembre 2018

Gianni Cuperlo, PD

La trincea di Cuperlo è nelle pagine dei libri

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Gianni Cuperlo è uno dei pochi democrat fedele a se stesso. Racconta: «Resisto in un clima sempre più preoccupante e con un Pd ridotto a poca cosa». Con un’arma importantissima: la cultura. Divoratore di romanzi, scopritore di scrittori stranieri sconosciuti ai più in Italia, come strenna natalizia consiglia l’acclamato libro di Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo, (Bompiani editore).

Read More
Giovanna Frosini

L’accademia delle Crusca sulla scia della Boldrini

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Cambio di rotta dell’Accademia della Crusca che per bocca della professoressa Giovanna Frosini (durante un convegno organizzato dal Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi) ha sostenuto che la ministra, la presidente, la sindaca, al pari della cameriera o della parrucchiera, sono titoli declinabili al femminile «del resto l’Avvocata viene usato anche nella preghiera Salve Regina».

Read More
Lucia Borgonzoni, Sottosegretario alla Cultura

Borgonzoni dà i numeri ma soltanto per amicizia

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Ha lasciato favorevolmente di stucco l’atteggiamento friendly del Sottosegretario alla cultura, la leghista, Lucia Borgonzoni, che dopo aver partecipato ad un convegno alla Camera, non negava il suo numero di cellulare a chi ne faceva richiesta. Nella stessa occasione la Borgonzoni comunicava ai partecipanti di darle del tu e, come non bastasse, di chiamarla semplicemente Lucia.

Read More
Pietro Grasso, Liberi e Uguali

Chi è libero e chi uguale? dilemma tra i frantumi

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

È sembrato eccessivo fin dall’inizio quel LeU che stava a significare Liberi e Uguali. E quando il troppo stroppia nascono i litigi come sta accadendo ora tra i vari coriandoli della sinistra che componevano quel partito. La cosa più giusta da fare sarebbe assegnare agli uni l’uguaglianza e agli altri la libertà. Ma sembra che l’acronimo non sia scindibile come il partito. La lite continua.

Read More
image009

Ma se il rosa è sul rosso non può che essere fedeli

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Baschi fucsia a Palazzo San Macuto indossati dalle deputate Gelmini e Versace e dalla senatrice Fedeli contro la violenza sulle donne. Si intonava meno, a quest’ultima, per via del colore rosso Tiziano dei suoi capelli scarmigliati. Baschetto portato con grande disinvoltura dall’ironica Giusy Versace che ha raccontato: «Al festival di Venezia ho sfilato con gambe di carbonio e Swarovsky».

Read More