Monthly Archives: dicembre 2017

Maurizio Gasparri, FI, con la moglie Amina

Decorazione sovietica per far festa a Gasparri

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Amina Gasparri, simpatica e affettuosa moglie del vice presidente del Senato, l’azzurro Maurizio Gasparri, ha appena concluso un albero di Natale molto particolare. Spiega:« Ho fatto l’albero con le palline regalateci da un deputato russo del partito di Putin con fregi e simboli di tutta la secolare storia russa, compresa una pallina con falce e martello, ma per lo più simboli zaristi».

Read More
Luigi Zanda, PD

Se l’elogio dell’amore non è a portata di mano

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Quando meno te l’aspetti ecco che in Senato spunta un romanticone. E’ il caso di Luigi Zanda, capogruppo del Pd a palazzo Madama che agli amici porta in dono la plaquette natalizia «Elogio dell’amore» di Alain Badiou, intervista con Nicolas Truong. Fin qui niente di particolarmente strano se non fosse che Zanda ci tiene a regalare un’edizione fuori commercio.

Read More
Maurizio Gasparri, FI

Quel sospetto velenoso tra Gasparri e Cirinnà

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Qualcuno lo ha ribattezzato impropriamente «il patto della crostata numero 2». Fatto sta che – come anticipato dalla nostra rubrica – dopo un alterco tra la senatrice dem Monica Cirinnà e il collega Maurizio Gasparri (FI) quest’ultima si era presentata con un dolce di albicocce. Lui, scherzando, avrebbe sussurrato: «Sarà meglio che prima lo faccia assaggiare al mio cane?».

Read More
Fabrizio Cicchitto (AP)

Il tifo riscalda poco Cicchitto in look popolare

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Allo Stadio Olimpico pare che si vada a risparmio sull’elettricità. Così da un po’ di tempo alcuni romanisti doc hanno notato che le poltrone vip non sono più riscaldate a dovere. E non a caso nell’ultima partita in cui ha giocato la Roma, uno dei tifosi numero uno, Fabrizio Cicchitto (Ap) pur di non perdersela si è presentato vestito come un eschimese. Il tifo non riscalda.

Read More
Spelacchio_02

Il Natale improvviso della giunta grillina

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

I romani l’hanno battezzato «Spelacchio», il nome rende l’idea del più brutto albero di Natale della storia. Per trasporto, impianto e futuro smaltimento, sempre i romani, pagheranno un po’ meno di 50 mila euro, quasi tre volte più di quanto spese Marino. Non basta, la commessa è stata fatta a trattativa privata per «motivi di urgenza»: sui grillini è caduto improvvisamente il Natale.

Read More