Monthly Archives: luglio 2017

Anna Ascani, Pd

La Ascani volteggiava nel vestito palloncino

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

La deputata dem, Anna Ascani, indicata da Forbes tra i trenta personaggi europei under 30 più influenti della politica, l’altro giorno in aula, con vestito a palloncino giallo canarino e scollatura generosa più bolerino nero per segnare la vita, volteggiava sulle scale dell’emiciclo con tacco a spillo 12 in vernice nera. Pronta per un cocktail aperitivo stile Saint-Tropez.

Read More
Antonio Malaschini, ex sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento

In onor di Malaschini e per le classi dirigenti

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Mai si era visto un gruppo di relatori così capaci e al tempo stesso molto bipartisan. È riuscito a riunirli Antonio Malaschini, ex sottosegretario ai Rapporti con il parlamento nel governo Monti, per la presentazione del suo libro: «Classi dirigenti» (Rubbettino). Tutti insieme, ma con idee diverse, Anna Finocchiaro, Stefano Parisi, Gaetano Quagliariello e Filippo Patroni Griffi.

Read More
Vittorio Sgarbi, fondatore Rinascimento

Se Sgarbi ha problemi ci pensa la Macchioni

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Vittorio Sgarbi, fondatore di Rinascimento, movimento che ha per missione la bellezza, arriva alla Camera e non trova il suo addetto stampa. Ma non si perde d’animo. Dice: «Mi è venuta in mente una vecchia conoscenza che è subito arrivata: Monica Macchioni. L’esperta di comunicazione, con un livello professionale davvero unico di questi tempi, ha risolto tutti i miei problemi».

Read More
Milano extracomunitari

Chi ha la responsabilità dei crimini annunciati?

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

La domanda si pone una volta di più. Che ci faceva ancora in Italia, e in piena libertà, il marocchino, definito pluripregiudicato, che a Milano ha ucciso con due colpi di cacciavite un ragazzo di 18 anni? Un esempio che ne racconta altri, tra omicidi, scippi, rapine e violenze varie, compiute ogni giorno da extracomunitari «senza lavoro né fissa dimora». Chi risponde di questi crimini?

Read More
Gianni Cuperlo, sinistradem

Ma uno Strega non vale il Cavallo Rosso di Corti

By | Chiacchiere da Camera | No Comments

Gianni Cuperlo, sinistra dem, è un uomo molto colto. Ama leggere e suggerire libri ai molti deputati e non solo che gli chiedono un consiglio sulle letture. Quest’anno ad un’amica che gli proponeva «Il cavallo rosso» di Eugenio Corti, lui ha risposto con «Gli anni» della scrittrice francese Anni Ernaux e con «Le otto montagne» di Paolo Cognetti, vincitore dell’ultimo Premio Strega.

Read More